Cos’è il CrowdFunding?

Con la diffusione di internet e del mondo “Social”, intere comunità sono riuscite a rendere partecipi il mondo intero in azioni dedicate al sociale. Con il crowdfunding puoi aiutare un amico in difficoltà, costruire infrastrutture e salvare vite umane. L’idea del crowdfunding è quindi proprio quella di catturare l’attenzione della folla e mettere in contatto persone che hanno un’idea innovativa e che non possono realizzarla perché non hanno a disposizione i soldi necessari, così da trovare investitori privati che credono nel progetto, aiutando chi ha avuto l’idea di realizzarla.

I grandi gesti, cominciano da te.

helpme woman donation

La raccolta fondi in Italia

Oggi la raccolta fondi è diventato uno strumento essenziale nel mondo. Le continue crisi economico-sociali hanno incrementato la diffusione di questo metodo di finanziamento grazie anche all’abbattimento delle barriere tra individui. 

Ci si rivolge prevalentemente a questa forma di finanziamento, in casi di urgenza, per far fronte a spese mediche difficili da sostenere ed aiutare le persone a procurarsi beni di prima necessità.

Anche in Italia ci sono sempre più casi di persone che ricorrono al crowdfunding per far fronte a spese o particolari procedure mediche che non sono coperte dal sistema sanitario pubblico. 4,5 miliardi di euro sono state le donazioni al no-profit nel 2015 per una media di 116 euro per abitante.

Gli italiani non donano solo denaro, ma anche il tempo. 6,63 milioni sono gli italiani attivi nel volontariato, per aiutare gli altri o in progetti di pubblica utilità. Di questi, oltre 4,14 milioni prestano volontariato all’interno di una o più organizzazioni. Un numero rilevante, se confrontato con il totale della popolazione attiva. Per molte campagne di raccolta fondi, il primo destinatario sono infatti gli stessi volontari, attivi nella propria associazione o in un settore affine: i più sensibili, in sostanza, a cogliere l’urgenza della campagna e contribuire di persona alla causa.

Creare una Campagna che funzioni

Ecco qualche piccolo consiglio per rendere la tua campagna ancora più efficace. 

Story Telling

Condividi la tua storia, dalla scelta delle parole chiave, alle fotografie. La tua campagna dovrà essere di semplice comprensione e in grado di sensibilizzare chiunque.

Foto e video

Produci e metti a disposizione un’ampia documentazione multimediale. Crea video e foto per dimostrare ai donatori l’importanza della tua causa.

Condividi

Aggiornare e condividere la propria campagna è fondamentale. In media ogni condivisione porta un’affluenza di 43 euro in donazioni, Invita le persone ad essere parte attiva dello sharing.

Collaborazioni

Le partnership sono un importante mezzo di divulgazione per una campagna. Scegli bene chi saranno i tuoi collaboratori, cerca società sponsor e coinvolgi attivamente i fornitori.

Segui i feedback

Ascolta tutti i consigli dei donatori, studia sempre nuovi metodi di divulgazione e migliora in modo costante la tua comunicazione. Non dimenticare mai che “Social” vuol dire socializzare.

Ringrazia con il cuore

Non dimenticare di ringraziare chi ti ha aiutato, chi ha condiviso e ha donato. Tutti coloro che si interessano alla tua campagna hanno contribuito al suo completamento.

Copertina articolo Coronavirus
Uniti contro il Coronavirus Covid-19

Come prevenire il contagio Il Coronavirus circola in Italia ormai da settimane, i casi di

Copertina Campagna San Bonaventura
La prima Campagna completata – la prima Onlus entrata a far parte di HelpMe

Bonaventura Onlus entrata a far parte di HelpMe per prima, crea la sua campagna di

volontari
Il 2020 comincia con HelpMe

Dopo mesi di sviluppi, abbiamo rilasciato sugli store per dispositivi mobili Android ed iOS l’app